Flò Fiori interpreta:

Lucia di Lammermoor

di Gaetano Donizetti

al Teatro Comunale Bologna,
Foyer Respighi dal 16 al 25  Giugno 2017

La partnership artistica fra Flò Fiori ed il Teatro Comunale di Bologna, iniziata già dalla scorsa stagione 2016, prosegue e si consolida in questo nuovo anno. Il Teatro si apre verso nuove forme di espressione artistica che si pongono in dialogo con le Opere in programma.

Al debutto di ogni Opera il Foyer Respighi ospita dunque un installazione di Flò: una interpretazione personale della rappresentazione operistica in programma che prende forma attraverso il linguaggio, i simboli e gli elementi della Natura.

Lucia di Lammermoor è un opera tragica ambientata nella nebbiosa e tetra brughiera della Scozia medievale. In un’atmosfera cupa con presagi di morte il castello di Ravenswood e la cadente torre di Woferang fanno da sfondo ad una vicenda di sentimenti, sangue e follia.

Abbiamo voluto rappresentare il romantico e sincero patto d’amore tra Edgardo e Lucia con i due tronchi completamente nudi al centro della scena. Due elementi che si sostengono a vicenda come in un abbraccio indissolubile, simbolo di un sentimento pulito e profondo, al di sopra dell’odio e del desiderio di vendetta che li circonda. 

L’unico tocco di colore inserito nell’oscura scena che fa presagire una tragedia incombente è rappresentato da fiammanti fiori di carta di colore rosso vivo cosparsi sul terreno. Nel simboleggiare il sincero e forte legame d’amore tra due adolescenti, rappresentano anche il sangue che scorre per la loro ingiusta e cruenta morte.